skip to Main Content

Milano Charity Marathon | 2 Aprile 2017

Milano Charity Marathon | ARG-Italia ONLUS

PROGETTO UVEITE: Una corsa contro la cecità

Prova a pensare di non aver mai potuto correre a perdifiato perchè un elastico invisibile, ma potentissimo, ogni volta che cercavi di partire… ti riportava indietro, infrangendo i sogni adolescenziali contro il muro dell’immobilità. La situazione dei bambini e degli adolescenti aggrediti dall’Artrite Reumatoide Giovanile non è molto lontana da questo scenario. E’ una malattia invalidante, lenta e infida che, giorno dopo giorno, toglie autonomia, possibilità di muoversi e tutti i sogni; inoltre può subentrare l’uveite, una temibile infiammazione dell’occhio che, se non curata in tempo, può provocare cecità.

ARG-ITALIA Onlus offre gratuitamente a tutti i bambini e ragazzi affetti da Artrite Reumatoide Giovanile, durante le visite di controllo, l’esame della vista in un Ambulatorio di Immunopatologia Oculare creato appositamente per loro.

Con Progetto Uveite e la Maratona di Milano, abbiamo un desiderio ambizioso: raccogliere 10.000,00 Euro per poter garantire lo screening precoce dell’uveite. Potremo così monitorare i giovani pazienti reumatici grazie a un esame strumentale non invasivo, eseguito con LAF (Lampada a Fessura) e Kowa Laser.

Tu puoi aiutarci a ridare loro i sogni e allora: CORRI CON NOI!!

Corri per ARG-ITALIA Onlus e per tutti i bambini e adolescenti che hanno dovuto rinunciare anche allo sport!

Milan Charity Marathon | ARG-Italia ONLUS

Partecipa alla MILANO CHARITY MARATHON del 2 Aprile 2017.

Sarà una corsa a staffetta, con un percorso di circa 10 km per ogni corridore.

Ma non ci basta ancora…abbiamo troppi progetti per ricucire i desideri strappati dei nostri piccoli pazienti: non sei un runner? Puoi diventare un “personal fundraiser” facendo un gran “passaparola” tra tutti quelli che conosci e raccogliendo fondi da versare sul sito di ReteDelDono alla pagina del progetto ARG ITALIA.

Troverai informazioni e dettagli per l’iscrizione:

• telefonando ad ARG-Italia ONLUS al nr. 340.2264313

• scrivendo a infoargitalia@gmail.com

• cercandoci sulla pagina della Milano Charity Marathon

• scrivendoci sulla pagina Fb dell’evento

Le Paralimpiadi di Rio ci hanno dato una grande forza… ora tocca a tutti noi, runner e non, rincorrerne l’esempio.

Ti aspettiamo, certi di offrirti una grande giornata di Solidarietà e di Sport.

 

TI VA DI BALLARE?

Sala Venezia, 2 dicembre 2016
Una serata speciale, vissuta in compagnia con gioia, divertimento nel ballo e soprattutto la consapevolezza di aver donato per i bambini e adolescenti afferenti ai nostri ambulatori di Reumatologia Pediatrica.
Di sicuro la riproporremo nel 2017…non puoi mancare!

Ti va di ballare?

Dinner & Dancing Natalizio con ballerini professionisti
a favore di ARG-Italia ONLUS
2 Dicembre 2016 ore 20.00

Ti va di ballare? | ARG-Italia Onlus
Ti va di ballare? | ARG-Italia Onlus

 

Quest’anno abbiamo deciso di “osare”… ed oltre alla cena, lanciarci in balli sfrenati in una Balera tra le più antiche e rinomate di Milano: Sala Venezia infatti è la “versione invernale” della famosa Balera dell’Ortica. Sarà una serata conviviale e molto piacevole, animata da ballerini professionisti che riescono a rendere magiche queste feste con le loro esibizioni.
Una serata da non perdere…

Per confermare la tua presenza puoi telefonarci al 340.2264313 oppure scriverci a infoargitalia@gmail.com.

ARG-ITALIA Onlus ha patrocinato il 7° Congresso Internazionale sulle Articolazioni Temporo-Mandibolari nella AIG

Il 7° Congresso Internazionale sulle articolazioni Temporo-Mandibolari nell’Artrite Idiopatica Giovanile si è tenuto quest’anno il 26/27 settembre a Milano, nella sede dell’ASST G.Pini-CTO.

Presidente del Congresso: Prof. G.P. Farronato, Prof. P.L. Meroni

Organizzazione Scientifica: G.P. Farronato, M. Gattinara, V. Gerloni

Segreteria Scientifica: U. Garagiola, M. Romano

Risonanza internazionale per il Congresso: reumatogi di chiara fama si sono ritrovati a Milano, a fine settembre, per discutere le nuove prospettive di cura delle ATM articolazioni temporo-mandibolari nei pazienti con AIG.

Si è parlato di prevenzione e di cura, ma anche di nuovi farmaci e nuovi orizzonti.

Il nostro progetto “Sorridere all’artrite” va avanti!

Buone Ferie da ARG-Italia ONLUS

A chi va al mare, a chi va in montagna o in campagna, a chi… solo due giorni, a chi resta in città ma non fa niente, a chi rimane e sta lavorando, a chi è ricoverato o assiste qualcuno che non sta bene, a chi deve iniziare il biologico e non se la sente di spostarsi troppo, a chi ha già fatto le vacanze, a chi non può farle, a chi aspetta il ritorno di qualcuno. A chi soffre, a chi sta facendo il MTX, a chi è di turno in ospedale, a chi manda i bambini al mare e li raggiunge solo il week end… a tutti, ma proprio tutti AUGURIAMO giornate serene, migliori in tutti i sensi, giornate di pace e… perchè no… di fiducia nel futuro! Perchè c’è sempre una luce dietro a qualsiasi nuvola!

Con tutto il nostro cuore.

Buone Ferie da ARG-Italia ONLUS

Indicazioni Utili Per Chi Va all’Estero

PRESENTARE UNA RICETTA MEDICA ALL’ESTERO

Una ricetta rilasciata da un medico del tuo paese è valida in tutti i paesi dell’UE.

In questo caso, i 28 Stati membri dell’UE + Islanda, Liechtenstein e Norvegia.

Tuttavia, un medicinale prescritto in un paese potrebbe non essere disponibile in un altro paese, o potrebbe avere un nome diverso.

È possibile chiedere al proprio medico una ricetta utilizzabile in un altro paese dell’UE, nota anche come “ricetta transfrontaliera“.

Alcuni farmaci potrebbero non essere autorizzati alla vendita oppure potrebbero non essere disponibili in un altro paese, anche all’interno dell’UE.

UNA RICETTA CON INFORMAZIONI CORRETTE

Non esiste un formato specifico per le ricette destinate a essere utilizzate in un altro paese dell’UE. In linea generale la ricetta che useresti nel tuo paese d’origine dovrebbe contenere già sufficienti informazioni per poterla utilizzare in un altro paese dell’UE. La ricetta deve contenere almeno le seguenti informazioni:

  • i dati del paziente: nome e cognome (scritti entrambi per esteso) e data di nascita
  • la data di emissione
  • i dati del medico che prescrive il medicinale: nome e cognome (scritti per esteso), qualifica professionale, recapito diretto, indirizzo professionale (compreso il paese) e firma (scritta o digitale)
  • i dati del medicinale prescritto: nome comune (preferibile al nome commerciale, che può variare a seconda dei paesi), formato (compresse, soluzione, ecc.), quantità, concentrazione e posologia.

Se pensi che avrai bisogno di presentare una ricetta all’estero, oppure se hai una ricetta estera che dovrai utilizzare per acquistare medicinali nel tuo paese d’origine, verifica che il medico abbia inserito tutte queste informazioni. In questo modo potrai essere certo che un farmacista di un altro paese dell’UE sia in grado di capire facilmente la ricetta e di individuare correttamente il farmaco e la posologia da te richiesti.

Le prescrizioni sono soggette alle norme del paese nel quale vengono presentate per l’acquisto del farmaco. Ciò significa che, nel vendere un medicinale, il farmacista applica le norme nazionali. Ad esempio, il numero di giorni della posologia potrebbe variare.

PRESCRIZIONI ELETTRONICHE

Se il tuo medico ti ha fornito una ricetta elettronica e prevedi di doverla utilizzare in un altro paese dell’UE, assicurati di chiedere una copia cartacea: il formato elettronico potrebbe non essere riconosciuto fuori dal tuo paese d’origine.

Sul sito EURPOPA.EU scegliere Europa > La tua europa > cittadini > salute si trovano indicazioni su:

Assistenza sanitaria non programmata

Cure programmate

Ottenere aiuto da un farmacista

RICORDA CHE PER OGNI EMERGENZA IN QUALSIASI PAESE DELL’UNIONE EUROPEA PUOI CHIAMARE IL NUMERO GRATUITO 112 DA QUALSIASI TELEFONO FISSO O MOBILE PER CONTATTARE I SERVIZI DI SOCCORSO.

8 Maggio 2016 | Grazie Mamma!

ARG-Italia ONLUS | Grazie Mamma
Grazie Mamma | ARG-Italia ONLUS

Grazie Mamma! Quando mi fa male il polso… tu ci sei. E l’ambulatorio… che timore mi fa quel dottore… ma ci sei tu, e mi tieni la mano mentre mi visita. Oggi non me la sento di uscire, mi fa male il ginocchio… e tu subito pronta a fare un “puzzle” con me o a dipingere. “I miei compagni vanno a giocare a calcetto… io non posso”… e tu, appena rientrata dal lavoro, inventi per me altri programmi, quasi più divertenti. “La dottoressa dice che con questo mese ho finito il ciclo di iniezioni e la prossima visita sarà tra sei mesi”… e tu mi tieni stretta la mano, mi guardi negli occhi e, con un velo di lacrime (lo so mamma che sono di gioia!) mi sussurri “tesoro abbiamo vinto le prime battaglie… continuiamo insieme, ne usciremo… vedrai!”. “Mamma, oggi sono arrabbiato con il mondo”… e tu riesci sempre a farmi sorridere… “balliamo insieme Filippo, ti insegno…così quando avrai l’età per invitare le ragazze sarai un ballerino provetto”… ed ecco che la mia rabbia svanisce e cede il posto al sorriso… e con la musica balliamo! E quante altre volte mi hai consolato o mi hai dato forza! Eppure, a volte ti ho sentita piangere di notte (questa volta non di gioia) mentre ero nel mio lettino… ma poi, al mattino, mi chiamavi per la colazione come se fosse un giorno di festa… e cantavi con me mentre mi portavi a scuola! Ma dove trovi tutta questa forza? Nonostante il lavoro, la spesa, la casa da curare, i miei compiti (…che fatico sempre a finire…), i miei fratelli da portare a judo e basket, la cena…. potrei andare avanti tantissimo, tanto quanto il mondo… perchè tu sei il mondo!

Grazie mamma, per tutto ciò che fai, con amore…sempre!

Buona Pasqua da ARG-Italia!

 

BUONA PASQUA!

Ricordate che la Passione di Cristo termina sempre nella gioia della Resurrezione, così, quando sentite nel vostro cuore la sofferenza di Cristo, ricordate che deve venire la Resurrezione, deve sorgere la gioia della Pasqua. Non lasciatevi mai invadere in tal maniera dal dolore da dimenticare la gioia di Cristo risorto.

(Madre Teresa di Calcutta)

 

Back To Top